Beneficenza al “Cara – Regional Hub Sant’Anna”: donati un paio di occhiali ad una migrante bisognosa

Un Centro d’accoglienza per richiedenti asilo spesso riserva storie di solidarietà e umana compassione. Come quella di Fatima, migrante pakistana accolta nel “Regional Hub” di Sant’Anna, all’interno del quale vive assieme alla sua famiglia. Fatima ha 48 anni e da qualche tempo lamentava problemi alla vista, che non le consentivano di poter leggere il Corano. Se ne sono accorti i medici del locale presidio sanitario, che hanno prenotato per lei un consulto specialistico, dopo che la stessa paziente presentava sintomi di lacrimazione oculare. A seguito della visita effettuata presso l’ospedale di Crotone, si rendevano necessari gli occhiali da vista, che Fatima, in virtù della sua condizione di indigenza, non era in grado di acquistare.
Grazie all’interessamento del direttore del Centro d’Accoglienza di Sant’Anna, Vitaliano Fulciniti, Fatima ha potuto ricevere i suoi occhiali da vista, strumento necessario (per quanto banale) per garantirle il recupero della funzione visiva e quindi delle più elementari operazioni che un “visus” limitato rende difficili se non impossibili.
È doveroso precisare che la spesa per l’acquisto degli occhiali è stata totalmente sostenuta da un’Associazione benefica di Catanzaro che, nel più completo anonimato, si dedica abitualmente all’aiuto concreto di persone, italiane o straniere, che versano in reale condizione di bisogno.
La consegna degli occhiali da vista nei confronti di Fatima, è avvenuta formalmente nei giorni scorsi presso gli uffici amministrativi del Centro d’Accoglienza, alla presenza del Direttore Vitaliano Fulciniti, oltre che dei familiari della stessa Fatima.
Per la circostanza, era presente anche l’equipe dei servizi alla persona della Miser.Icr., ente gestore del Regional Hub Sant’Anna.
“Sono molta grata al Direttore del Centro ed a tutto il personale della Miser.Icr – ha commentato Fatima – per gli occhiali ricevuti e soprattutto perché adesso posso ritornare alla mia lettura del Corano”.
“Per chi opera nel settore dell’accoglienza – ha dichiarato il Direttore del Centro, Vitaliano Fulciniti – fare beneficienza diventa quasi un imperativo morale”. “Dal mio canto – ha aggiunto – ringrazio particolarmente l’associazione benefica di Catanzaro che non è rimasta indifferente di fronte alle difficoltà manifestate dalla signora Fatima e che spontaneamente ha voluto acquistare per lei gli occhiali da vista”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...