Calabria, sospensione Aia impianto rifiuti di Tortora (Cs), Parentela (M5S): “Vittoria del territorio”

«È un risultato delle proteste dal territorio e dell’impegno costante del sindaco di Tortora (Cs) il fatto che il dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria abbia sospeso l’Autorizzazione integrata ambientale all’impianto per il trattamento di rifiuti pericolosi e non ubicato in località San Sago e gestito da Cogife Srl». Lo afferma, in una nota, il deputato M5s Paolo Parentela, che aggiunge: «Qualche settimana fa avevo sollecitato il governatore regionale, Mario Oliverio, a determinarsi proprio in questo senso, ricordando il datato impegno del Movimento 5stelle sulla specifica vicenda, anche con una mia interrogazione parlamentare ai ministri dell’Ambiente e della Salute». «In proposito – prosegue il deputato 5stelle – avevo sottolineato che non si poteva continuare nell’irregolarità, dato che l’impianto stava funzionando nonostante le ultime prescrizioni dell’Arpacal». «Mi auguro – conclude Parentela – che da qui in avanti Oliverio e la sua amministrazione non sottovalutino più il patrimonio naturalistico della Valle del Noce e dell’intera Calabria, da tutelare e promuovere».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...