Crotone : sopralluogo al torrente Pignataro. L’area portuale strategica nelle politiche di sviluppo della città

Una importante azione di tutela dell’ambiente e del territorio è stata messa in campo  su iniziativa del sindaco Ugo Pugliese.

Su invito del primo cittadino, Autorità Portuale, Capitaneria di Porto, Procura della Repubblica, Congesi con i tecnici comunali hanno effettuato un sopralluogo presso il Torrente Pignataro per affrontare l’annoso problema dello scarico a mare dello stesso torrente.

Erano presenti oltre al sindaco, l’assessore ai Lavori Pubblici Tommaso Sinopoli, l’ing. Massimo Abitrante dell’Autorità Portuale, il Comandante della Capitaneria di Porto Giuseppe Andronaco, il dr. Saverio Spadafora per l’Autorità Portuale, il maresciallo maggiore Francesco Levato per la Procura della Repubblica e il presidente Claudio Liotti per la Congesi.

Presenti al sopralluogo anche il dirigente del Settore Lavori Pubblici Giuseppe Germinara ed il funzionario Francesco Ciccopiedi.

Una azione che si inserisce nell’ambito delle attività di tutela dell’ambiente e del territorio che l’amministrazione Pugliese sta mettendo in campo per la vivibilità di tutto il tessuto cittadino.
Tra l’altro, l’attività odierna, si è verificata in nell’area portuale per la quale si sta lavorando, in sinergia con tutte le altre realtà istituzionali, per la sua riqualificazione considerato anche che si tratta di una infrastruttura che l’amministrazione intende valorizzare soprattutto dal punto di vista dell’attrattiva turistica.

Per questo si stanno coinvolgendo tutte le componenti interessate proprio per massimizzare l’efficacia degli interventi; l’amministrazione sostiene, inoltre, tutte le iniziative che vengono proposte per la tutela dell’ambiente e il recupero di importanti aree quale quella portuale funzionale allo sviluppo della città.

Il sopralluogo odierno aveva lo scopo di individuare una soluzione al decennale problema del cattivo odore e di tutte le consequenzialità derivanti che provengono dall’area del porto commerciale.

Tutti gli intervenuti hanno contribuito alla proposta tecnica per porre fine all’annoso problema che, a breve, troverà soluzione e sarà, tra l’altro, ancora una volta, affrontato dall’azione congiunta di Comune e Congesi.

Successivamente si procederà alla individuazione di eventuali scarichi fognari abusivi nel torrente in questione.

Molto soddisfatto si è detto il sindaco Pugliese per le proposte tecniche pervenute nonché per la disponibilità di tutte le parti intervenute: “ancora una volta, come dico sempre, se si fa squadra si raggiungono gli obiettivi necessari per far risorgere dalle ceneri questa città” ha detto il sindaco.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...