Continua il percorso che porta all’approvazione di Agenda Urbana di Crotone

Continua spedito il percorso che porta all’approvazione di Agenda Urbana, la linea del POR Calabria che consentirà all’amministrazione comunale di mettere in campo la strategia di sviluppo urbano sostenibile della città di Crotone, potendo sfruttare una dote finanziaria di € 17.309.102.

Dopo la riunione di lunedì scorso del tavolo di partenariato convocata dal sindaco Ugo Pugliese, martedì l’amministrazione è stata protagonista in sede regionale. Alla cittadella, infatti, si è svolto il primo tavolo di valutazione sul documento prodotto dal Comune di Crotone e progettato da Crotone Sviluppo, la società in house dell’amministrazione pitagorica che ricopre il delicato e strategico ruolo di assistenza tecnica e progettuale.

“Il vostro è un documento ben fatto che risponde all’impostazione richiesta”. È questa la frase che l’assessore comunale all’Urbanistica, Salvatore De Luca, si è sentito dire dal Nucleo di Valutazione per Autorità di Gestione del fondo.

L’assessore De Luca, affiancato dal dirigente del settore, ing. Giuseppe Germinara, e dai due tecnici di Crotone Sviluppo, il direttore Teresa Sperlì e Marilena Lacaria, ha illustrato il documento strategico per la città di Crotone evidenziando come la strategia di Agenda Urbana sia stata collocata in una visione più ampia e più generale che mira alla ridefinizione strategico-urbanistica della città.

Una filosofia che ha colpito in modo particolare il Nucleo di valutazione e che è stata più volte elogiata ed evidenziata.

I punti di forza del documento elaborato da Crotone Sviluppo e adottato dalla Giunta Pugliese sono concentrati proprio nella sostenibilità sociale, economia e ambientale del progetto.

Punti di forza che, lunedì pomeriggio, erano stati già compresi, apprezzati e sottoscritti da tutti i soggetti invitati al tavolo di partenariato, ed esaltati dall’approccio propositivo di ulteriore condivisione per tutte le fasi successive.

Ma il dato che più ha colpito il Nucleo di Valutazione dei POR, e che indica la validità del documento, è l’integrazione tra la strategia di Agenda Urbana e quella di altri progetti e fondi di finanziamento.

Una logica che segue naturalmente le indicazioni europee che, diversamente da come si fa sempre qui da noi, consigliano di concentrare le risorse invece di disperderle in mille rivoli.

E proprio secondo questa filosofia, il Comune di Comune ha voluto sovrapporre piani di investimenti e fonti di finanziamento diversi (Agenda Urbana, Risarcimento Eni, Antica Kroton) per ampliarne gli effetti.

La concertazione con la Regione continuerà nella prossima settimana, per giungere in breve tempo alla firma della convenzione, nel mentre si sta già pensando all’organizzazione di un evento a Crotone per presentare ufficialmente il progetto Agenda Urbana alla città.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...