San Paolo Anteas: 3^ edizione del concorso letterario.

<Il volontariato strumento di partecipazione e di impegno per ricostruire fiducia, coesione sociale e solidarietà> è stato l’argomento della 3^ edizione del concorso letterario che l’Associazione di Volontariato San Paolo Anteas ha riservato agli studenti del Liceo classico Pitagora di Crotone.

Hanno partecipato nei termini prescritti dal bando dodici studenti con elaborati che un’apposita commissione ha valutato attentamente, determinando i vincitori ai quali sono stati assegnati premi in denaro di euro cinquecento, trecento e duecento rispettivamente per il primo, secondo e terzo classificato, con la sponsorizzazione della Banca del Credito Cooperativo del Crotonese.

La cerimonia di premiazione si è svolta presso l’aula magna dello stesso liceo con la partecipazione del dirigente scolastico prof.ssa Carmen Barbieri, del presidente dell’Anteas regionale Cataldo Nigro, del giudice in pensione dott. Raffaele Lucente, del dirigente sindacale scuola Cisl prof. Vincenzo Guida , i quali hanno preso la parola intrattenendo i presenti sul valore del volontariato. In particolare , il dott. Lucente ha richiamato l’art.2 della Costituzione per sottolineare i diritti inviolabili dell’uomo , sia come singolo, sia nelle formazioni sociali che la Repubblica deve riconoscere e garantire richiedendo l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale. Il volontariato persegue lo scopo del bene comune per la cui realizzazione siamo tutti chiamati. Il Presidente Nigro da parte sua ha illustrato l’operatività dell’Anteas rivolta a quanti, specie tra le persone anziane, vivono situazioni di disagio che non è solo materiale, ma spesso è dovuto al dramma della solitudine. Con il concorso letterario rivolto ragazzi del liceo si intende promuovere e sensibilizzare la cultura del volontariato e del dono di cui la società odierna ha bisogno per costruire comunità sempre più solidali e aperte all’accoglienza. A conclusione degli interventi e prima di procedere alla premiazione, ha preso la parola il segretario dell’Associazione San Paolo, Iginio Carvelli , coordinatore del Premio, il quale ha evidenziato come giovani e anziani , esperienza e entusiasmo insieme, amalgamati da un amore e da un’attenzione per i meno fortunati , possono promuovere una società più umana e più giusta. Il volontariato nasce da una passione di generosità che deve avere il sopravvento su gli egoismi. Gli elaborati presentati al concorso affermano che c’è tanta generosità, umanità e disponibilità tra i giovani disponibili a mettersi in gioco in una gara di solidarietà.

Gli studenti che hanno partecipato al concorso sono: Varca Matteo, Arcuri Giorgia, BASILE Teresa, Scalise Matteo, Allevato Francesca, Gerbasi Roberta, Papaleo valentina, Drago Raffaele, Pierguidi Roberta, Guida Francesca Chiara, Cerrelli Gaia, Niobe Venturino. Passando alle motivazioni che hanno determinato la graduatoria dei vincitori, la cui lettura è stata affidata alla sindacalista Rita Laurenzano, sono stati proclamati vincitori : Roberta Gerbasi per il primo premio, Giorgia Arcuri per il secondo e Gaia Cerrelli per il terzo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...