80MILA EURO PER VIDEOSORVEGLIANZA PON SICUREZZA,IL COMUNE DI CIRO’ PARTECIPA A BANDO OBIETTIVO: DIFENDERE PATRIMONIO DA MICROCRIMINALITÀ.

80 mila euro per la realizzazione di un sistema di videosorveglianza utile a prevenire atti di vandalismo e reati contro il patrimonio, fenomeni di microcriminalità, incendi e abbandono scriteriato di rifiuti sul territorio comunale. È quanto ha richiesto il Comune partecipando al bando relativo al programma PON Legalità FESR FSE 2014-2020.

A darne notizia è il Sindaco Francesco PALETTA  ribadendo che la finalità del progetto redatto ed approntato dal responsabile comunale dell’area vigilanza Gianfranco MURANO, è quella di contribuire a migliorare le condizioni di sicurezza e legalità contro ogni fenomeno o reato che rappresenta o può rappresentare un ostacolo alla crescita economica e sociale del territorio.

Per perfezionare l’iter e raggiungere gli obiettivi del progetto che ci auguriamo possa essere ammesso a finanziamento – aggiunge – sarà firmato un Patto della legalità con la Prefettura di Crotone. Le tracce video e le informazioni potranno essere, inoltre, utilizzate dalle forze dell’ordine per l’ordinaria attività di controllo, contrasto ed indagine sul territorio. Prevenire e difendere il patrimonio pubblico ambientale, paesaggistico e monumentale è l’obiettivo prioritario che la Città del Vino e di Lilio vuole perseguire.

 Dall’ingresso al centro storico alla marina, dalle scuole al Palazzo dei Musei, passando dalla sede del Municipio. Sono, questi, alcuni dei punti strategici e siti sensibili sui quali, se ammesso a finanziamento, sarà puntato l’occhio delle telecamere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...