POLIZIA DI STATO – ATTIVITÀ SVOLTA NELL’ARCO DELLA SETTIMANA

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘Ndrangheta”, e “Miscello da Ripe” sono stati conseguiti i seguenti risultati:

– arrestate nr. 03 persone;
– deferite nr. 07 persone all’Autorità Giudiziaria e nr. 03 all’Autorità Amministrativa;
– identificate nr. 413 persone, di cui 05 cittadini extracomunitari;
– controllate nr. 20 persone sottoposte a misure di sicurezza;
– controllati nr. 695 veicoli (anche con sistema Mercurio);
– effettuati numerosi posti di controllo;
– elevate nr. 19 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;
– eseguiti nr. 04 fermi/sequestri amministrativi/penali;
– effettuate nr. 20 perquisizioni;
– accompagnate nr. 05 persone in Questura per identificazione;
– effettuat0 nr. 07 controlli amministrativi ad esercizi pubblici, e contestualmente effettuati nr. 01 sequestri amministrativi/penali ed elevate nr. 12 sanzioni amministrative.

Nella serata di sabato 18 agosto u.s., personale della Squadra Volanti ha deferito in stato di libertà, per il reato di “porto di armi od oggetti atti ad offendere”, Z. G. nato a Cirò Marina (KR) classe 1997, ivi residente. Il predetto, in seguito ad un controllo, veniva trovato in possesso, occultata all’interno del proprio veicolo, di un’ascia con manico in legno della lunghezza di cm 75 ed all’interno del proprio marsupio, di un coltello della lunghezza totale di cm 30 con lama di cm 8,2, debitamente sequestrati.
Nella medesima circostanza, lo stesso, insieme all’altra occupante del veicolo, G. M. nata a Bologna classe 1994, e residente a Cirò Marina (KR), venivano segnalati al Sig. Prefetto, in quanto assuntori di sostanza stupefacente. I suddetti venivano trovati in possesso di un sacchetto contenente gr. 14,43 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” e di gr. 1,27 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” nonché di una sigaretta confezionata con della marijuana, il tutto debitamente sequestrato.

Nel pomeriggio del 21 agosto u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà T. F., classe 1974, perché resosi responsabile del reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli. Nella circostanza il predetto veniva trovato in possesso di due cacciavite, opportunamente sequestrati.

Nella giornata del 21 agosto u.s., personale dell’U.P.G.S.P. ha deferito in stato di libertà P. F., crotonese, classe 1980, perché resosi responsabile del reato di sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall’autorità amministrativa.

Nella giornata del 21 agosto u.s., personale della Questura di Crotone Divisione P.A.S.I. – Squadra di Polizia Amministrativa, unitamente a personale dell’U.P.G.S.P. – Squadra Nautica e personale dell’ASP SIAN di Crotone, ha effettuato controlli amministrativi nel Comune di Cirò Marina (KR), al termine dei quali ha conseguito i seguenti risultati:

presso un’attività per la somministrazione di alimenti e bevande, nonché di stabilimento balneare, si procedeva al controllo circa il regolare possesso delle prescritte autorizzazioni amministrative, al termine del quale si procedeva ad invitare la titolare a portarsi presso questi uffici, per alcune contestazioni amministrative, mentre personale dell’UPGSP – Squadra Nautica procedeva alla contestazione di nr. 04 sanzioni di violazione al codice della navigazione per un importo singolo per verbale pari ad € 1.032,00 in misura ridotta; infine personale ASP-SIAN procedeva alla sospensione dell’attività di ristorazione poiché in difetto alla normativa vigente, invitando la stessa a produrre altra documentazione da portare in visione presso i loro uffici;

presso un’attività di raccolta scommesse, si procedeva al sequestro amministrativo, ex art. 13 della legge n. 689/1981, di nr. 01 postazione internet, complete di case, display lcd, tastiera e mouse, in quanto si accertava che in “qualità di titolare dell’attività in argomento, metteva a disposizione all’interno dell’esercizio commerciale, apparecchiature che, attraverso la connessione telematica, consentivano agli avventori di giocare sulle piattaforme di gioco messe a disposizione dei concessionari on-line, da soggetti autorizzati all’esercizio dei giochi a distanza, ovvero da soggetti privi di qualsiasi titolo autorizzatorio rilasciato dalle competenti autorità”. Si procedeva, di conseguenza, ad invitare il titolare a portarsi presso questi uffici il giorno 28.08.2018 al fine di procedere alla relativa contestazione di violazione alle norme amministrative.

presso uno stabilimento balneare, veniva contestata una violazione amministrativa al codice della navigazione ai sensi dell’art. 6 comma 4 lettera b per un importo in misura ridotta pari ad euro 1.032,00.

Nella mattinata del 22 agosto u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà Z. T., classe 1981, perché resosi responsabile del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nella circostanza il predetto veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di cm. 17, opportunamente sequestrato.

Nella giornata del 21 agosto u.s., personale della locale Squadra Mobile ha dato esecuzione all’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere n n. 3917/2018 RGNR DDA – n. 3333/2018 R.G. GIP – n. 149/18 R.M.C. – n. 150/18 R.M.R., emessa dal GIP del Tribunale di Catanzaro in data pari data, nei confronti di Z. S., ucraino, classe 1984 e K. V., ucraino, classe 1982, indagati del delitto di favoreggiamento aggravato all’immigrazione clandestina, per aver organizzato ed effettuato il trasporto dalla Grecia fino al territorio dello Stato Italiano a bordo di una imbarcazione a vela, di n. 57 cittadini extracomunitari privi di cittadinanza italiana e titolo per risiedere permanente sul territorio nazionale. Veniva altresì disposto il sequestro preventivo dell’imbarcazione usata per trasportate i migranti, denominata “Lena”, comprensiva di dotazione di bordo. Il citato provvedimento è stato notificato presso la casa circondariale di Crotone, atteso che i predetti erano già stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto da personale di questa Squadra Mobile e dai militari dell’Unità Navale della Sezione Operativa della Guardia di Finanza di Crotone in data 01.08.2018, quali scafisti dello sbarco avvenuto in pari data in località Capocolonna.

In riferimento allo sbarco avvenuto in data 21 agosto 2018 in questa località “Irto”, che ha interessato n. 58 migranti di varie nazionalità, personale di questa Squadra Mobile, in collaborazione con i militari dell’Unità Navale della Sezione Operativa della Guardia di Finanza di Crotone, a conclusione investigativa, nella giornata del 23.08.2018, ha deferito in stato di libertà alla locale A.G., i cittadini stranieri B. Z., lettone, classe 1994 e B. S., lettone, classe 2000, indagati in concorso tra loro, dei reati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ai sensi degli artt. 110 c.p. e art. 12 c. 1 e 3, c. 3 bis. D. Lgs. 286/98:

Nella serata del 22 agosto 2018, personale di questa Squadra Mobile, in collaborazione col personale dell’U.P.G. e S.P., ha tratto in arresto in flagranza di reato, per i delitti di cui agli artt. 624 – 625 c.p. (furto aggravato), M. V., classe 1982. Nello specifico, verso le precedenti ore 17:30 circa, il predetto aveva trafugato presso il negozio “Bricofer”, posto all’interno del centro commerciale “Akropolis”, sito in questa S.S. 106 località Passovecchio, il seguente materiale:
 n. 1 Bicicletta “City” con pedalata assistita del valore di € 899,00;
 n. 1 Batteria per moto marca “Ursus 6 A” del valore di € 21,99;
 n. 1 Carica batteria marca “Bosch” del valore di € 33,99;
 n. 1 Dremel con astuccio del valore di € 139,00.
La refurtiva dopo essere stata recuperata dagli operatori, veniva restituita al legittimo proprietario.

Nella serata del 22 agosto 2018, personale di questa Squadra Mobile ha segnalato alla locale Prefettura in violazione all’art. 75 D.P.R. 309/90, E. V., classe 1993, poiché a seguito di perquisizione personale veniva trovato in possesso di gr. 7,5 di sostanza stupefacente del tipo hashish, opportunamente sequestrata.

Nella serata del 23 agosto u.s., personale della Questura di Crotone Divisione P.A.S.I. – Squadra di Polizia Amministrativa, unitamente a personale dell’Ufficio di Gabinetto, della Squadra Mobile, dell’Arma dei Carabinieri e dell’ASP SIAN di questo capoluogo, nell’ambito di servizi relativi al cosiddetto progetto “Miscello da Ripe”, ha effettuato controlli amministrativi in Crotone, all’esito dei quali, presso un’attività per la somministrazione di alimenti e bevande, ha proceduto ad invitare il titolare a recarsi presso questi uffici per portare in visione le relative autorizzazioni inerenti l’attività ed i relativi contratti di lavoro dei dipendenti ivi trovati, nonché per la notifica delle contestazioni relativi a violazioni amministrative in quanto esercitava l’attività in argomento senza tenere esposte le autorizzazioni ect., per una sanzione di € 308,00, per la mancata esposizione del cartello di orario giornaliero, per una sanzione pari ad € 308,00. Nella stessa circostanza personale ASP-SIAN contestualmente procedeva a sospendere l’attività del laboratorio di pinzeria e ad emettere prescrizioni di carattere igienico sanitario a cui seguirà contestazione di illecito amministrativo per un importo pari a € 1.000,00.

Nella nottata del 24 agosto u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà E. A., crotonese, classe 1977, in quanto, a seguito di incidente stradale, rifiutava di sottoporsi agli accertamenti finalizzati alla verifica del tasso alcolemico e dell’alterazione conseguente all’assunzione di sostanza stupefacenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...