LA MUSICA DEGLI HANTURA TRA LE ECCELLENZE DELLA CALABRIA A FAVORE DEI BAMBINI CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO

Si è tenuta ieri sera, Venerdì 28 settembre, alle ore 21.30, nella Sala del Museo e Giardini di Pitagora, l’iniziativa Un palco per la Vita, un concerto di musica popolare, in beneficenza, che ha avuto come protagonista il gruppo calabrese degli HANTURA.
Grande passione e divertimento con le note ancestrali proposte dal gruppo petilino capitanato dall’eclettico Mario Carvelli. Il gruppo, con quasi 2 ore di musica, ha deliziato una sala gremita di gente, ripercorrendo la memoria e le tradizioni popolari, con una musica fatta dalla gente e che alla gente deve tornare.
Un appuntamento indimenticabile in cui anche la commozione ha fatto la sua parte.
La serata è iniziata con una poesia recitata dalla giovanissima Concetta Buccafurri che, con la sua testimonianza da ricevente organo, ha voluto regalare un segno tangibile sull’importanza di un gesto che può regalare la vita.
A seguire, grazie alla regia dell’impeccabile ed elegante moderatrice Raffaella Trusciglio, che ha omaggiato i presenti con una sua scrittura sulla Vita, è intervenuto Luciano Formaro, Presidente dell’Associazione Culturale Nikol Ferrari, organizzatrice dell’evento, il quale ha voluto rimarcare quanto un gesto di “normale umanità”, donare gli organi, sia fondamentale per placare le sofferenze di molte famiglie.
In merito a questa tematica, presenti all’evento, ospiti eccellenti come il Dottor Rino Mancini, Coordinatore Responsabile del Centro Regionale Trapianti di Reggio Calabria e la Dottoressa Rosalia Boito, Responsabile Comunale AIDO di Crotone, i quali con i loro inrerventi hanno ribadito con forza che il messaggio della donazione è necessario passi soprattutto attraverso il dialogo nella famiglia.
Il Dottor Mancini e la Dottoressa Boito, hanno consegnato una targa commemorativa a Noemi Leonardi, figlia di Enzo, per l’alto significato del gesto d’amore gratuito del suo papà attraverso la donazione dei suoi organi. Consegnato lo stesso riconoscimento alla famiglia di Liliana Manica che per imprevisti non ha potuto presenziare. La targa è stata ritirata dall’Associazione Culturale Nikol Ferrari.
Altra eccellenza della serata, il Dottor Arturo Bova, Presidente della Commissione Anti n’drangheta della Regione Calabria, il quale nonostante le precarie condizioni di salute, ha voluto fortemente essere presente, onorando l’invito a partecipare, ed ha sottolineato l’importanza che riveste un gesto d’amore gratuito, che è fondamentale per riportare soprattutto i giovani verso quella consapevolezza sociale che può e deve allontanarli dalla visione di una vita che, senza valori, può essere solo vissuta attraverso la prevaricazione delle regole civili.
Il Dottor Bova, con una targa commemorativa in memoria del “Figlio di tutti”, il giovane Giuseppe Parretta, barbaramente ucciso a gennaio di questo anno, ha premiato la Dottoressa Caterina Villirillo, Presidente dell’Associazione Libere Donne di Crotone e mamma del giovane Giuseppe. La Dottoressa Villirillo, rientrata da Roma, dove ha partecipato a importanti incontri sulla sicurezza e sul sociale. per non mancare a questo importante evento, ha ribadito con forza l’alto valore del gesto di un ragazzo che ha dato la vita per salvare la sua…
Premiati per la loro disponibilità, anche gli HANTURA, ai quali è stata consegnata una targa di riconoscimento per la sensibilità dimostrata verso la nobile iniziativa a favore dei bambini con Disturbo dello Spettro Autistico. La targa, ritirata dal bravissimo Mario Carvelli, è stata consegnata dal Dottor Renato Carcea, Vice Presidente della Provincia di Crotone, che con la sua presenza ( della quale non avevamo dubbi) e il suo intervento, si è detto onorato della presenza di associazioni come quella che ha organizzato l’evento, che hanno a cuore i problemi del territorio e ha confermato la piena disponibilità e la stima della Provincia nei confronti dell’ Associazione Culturale Nikol Ferrari.
Graditi ospiti presenti in sala, la Dottoressa Maria Ruggiero Presidente della Commissione Pari Opportunità di Crotone, la Dottoressa Anna Primerano del Provveditorato agli Studi di Crotone.
A chiusura della bellissima serata. l’intervento del Primario del reparto di Neuropsichiatra Infantile dell’Ospedale Civile di Crotone, il Dottor Salvatore Bagalà, che ha ringraziato i presenti per il contributo che attraverso l’Associazione Culturale Nikol Ferrari, permetterà di implementare con attrezzature la Sala Sensoriale “Nikol Ferrari” donata a giugno dalla stessa associazione al suo reparto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...