DANNI MALTEMPO, CIRÒ CHIEDE STATO EMERGENZA PALETTA: INTERVENIRE SUBITO. COMUNITÀ IN GINOCCHIO ALLERTATA PROTCIV NAZIONALE E PREFETTO

CIRÒ (Kr), Lunedì 29 Ottobre 2018 – Maltempo, richiesto lo stato di emergenza. C’è
grave pericolo per l’incolumità pubblica a causa delle numerose strade e dei costoni
franati. Anche il depuratore e la rete fognaria hanno subito gravi danni. Alcune
abitazioni sono piene di fango. Ovunque massima attenzione da parte della
macchina comunale. Si stanno valutando gli sgomberi. L’Arpacal ha comunicato agli
uffici comunali che ieri (domenica 28) in sole 6 ore, sono caduti 190 mm di pioggia.
È, questa, la fotografia delle ore immediatamente successive alla nuova ondata di maltempo
che si è abbattuta ieri (domenica 28) sulla costa ionica, in particolare sul cirotano.
A sottolineare la gravità dei danni e dello stato disastroso di viabilità e sicurezza pubblica è il
Sindaco Francesco PALETTA confermando la necessità di un intervento immediato per far
fronte a questa emergenza che – precisa – sta mettendo in ginocchio l’intera comunità.
Il Primo Cittadino coglie quindi l’occasione per precisare che è stata inviata una
comunicazione alla Protezione Civile Nazionale e Regionale e di quanto accaduto è stato
allertato anche il Prefetto di Crotone.
Nella scorsa notte la Città è rimasta isolata per l’impraticabilità delle uniche due vie d’ingresso
ed uscita tanto che i Vigili del Fuoco sono riusciti a transitare soltanto dopo l’eliminazione delle
frane sulla Strada Provinciale 7. – (Fonte: Lenin MONTESANTO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...