Tradotta in carcere la cittadina rumena arrestata per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Nella mattinata di ieri, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto della cittadina rumena, resasi responsabile, nella serata del 3 dicembre u.s., del reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, ed in atto sottoposta al regime degli arresti domiciliari, il G.I.P. presso il Tribunale di Crotone ha disposto la traduzione della stessa presso la casa circondariale femminile di Castrovillari (CS).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...