Due storie diverse la cui vita si è intrecciata un giorno di dicembre. La cerimonia di conferimento dell’encomio solenne a Mustapha El Aoudi che ha salvato la vita alla dott.ssa Nuccia Calindro

Nuccia e Mustapha, due storie diverse, la cui vita si è intrecciata un giorno di dicembre prendendo un corso che è la felice sintesi del senso di comunità.

E questa sera, nella Sala Consiliare della Casa Comunale, questo valore di comunità è stato sottolineato attraverso il conferimento a Mustapha El Aoudi dell’encomio solenne, la massima onorificenza cittadina.

Una cerimonia semplice ed allo stesso tempo partecipata e sentita, alla quale con gli assessori della Giunta, i Consiglieri Comunali ha partecipato la consigliera regionale Flora Sculco, per evidenziare alla pubblica estimazione il gesto eroico di Mustapha, che non avendo nessuna esitazione, ha salvato la vita alla dottoressa Nuccia Calandro, aggredita all’esterno dell’Ospedale dove svolge da anni la sua professione al servizio di coloro che hanno bisogno di cure ed assistenza.

L’Encomio Solenne è la massima onorificenza cittadina prevista dal Regolamento Comunale delle Civiche Benemerenze e la Giunta Comunale, su proposta del sindaco Ugo Pugliese, ha deliberato di concederla a Mustapha El Aoudi

L’encomio è stato concesso per l’eroico gesto e per lo spiccato altruismo impresso nella azione di salvataggio di una vita in grave pericolo, con pervaso coraggio e sprezzo del pericolo, oltre che per essere esempio di abnegazione verso il prossimo e per essere chiaro esempio di elette virtù civiche e di senso della comunità.

Non è stato l’unico provvedimento adottato dalla Giunta Pugliese che ha inoltre deliberato, con altro provvedimento, di proporre al Ministero dell’Interno, attraverso la Prefettura di Crotone, l’attribuzione a Mustapha della medaglia al Valor Civile

Per evidenziare maggiormente il valore di comunità è stato scelto di tenere la cerimonia in occasione della odierna riunione del Consiglio Comunale.

La cerimonia è stata aperta dall’intervento del presidente del Consiglio Comunale Serafino Mauro “L’intero Consiglio Comunale ringrazia Mustapha. Salutiamo un eroe in mezzo a noi”

E’ stato il sindaco Pugliese a consegnare a Mustapha la pergamena con il testo del deliberato della Giunta Comunale

Una persona che tutta Crotone conosce per la sua mitezza, per il sorriso che è capace di regalare mentre è al lavoro. Una persona che è diventata un eroe, simbolo di una città capace di solidarietà ma anche di accogliere” ha detto il sindaco Pugliese.

Il sindaco ha anche ricordato che grazie alla iniziativa della Commissione Pari Opportunità presieduta da Maria Ruggiero, l’avvocato Fabio Lucà metterà a disposizione la sua professionalità per far ottenere la cittadinanza onoraria a Mustapha

Un ulteriore riconoscimento a Mustapha è arrivato da fuori i confini regionali a testimonianza che il suo gesto esemplare è stato apprezzato in tutto il paese.

L’associazione “Giacomo Cianchetti Onlus” di Latina, attraverso il contatto con l’avvocato Francesco Verri difensore dalla dottoressa Calindro, ha inviato un messaggio a Mustapha destinando allo stesso un fondo a Mustapha che gli è stato consegnato dal sindaco.

Mustapha noi abbiamo bisogno di persone come te. Hai salvato Nuccia, hai salvato tutti noi dalla solitudine” scrive Monica Calabresi presidente della associazione.

Un gesto, quello di Mustapha, che attraverso l’encomio solenne resterà negli annali della città di Crotone ma soprattutto nel cuore della gente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...