Intervento urgente sulla strada che collega località Carbonara a Capo Colonna

Fragilità idrogeologica del territorio, rischio isolamento per le comunità più interne sono le maggiori preoccupazioni del Presidente della Provincia di Crotone, e l’Ente nonostante le difficoltà economiche sta cercando di garantire sicurezza ai cittadini con interventi che sono innanzitutto dedicati alle emergenze, ma che dovranno anche far parte di un programma di sviluppo della viabilità provinciale.

Non si può però tacere dinnanzi alla inciviltà di pochi che danneggiano il bene comune, che mettono a rischio l’incolumità dei cittadini, inciviltà che mortifica il lavoro che con tante difficoltà si cerca di fare.

Dover dirottare le poche risorse disponibili, dover impiegare i tecnici dell’Ente che con l’allerta meteo in atto devono cercare di monitorare ed intervenire in modo celere sulle arterie già interessate da smottamenti, frane, per rimediare alla superficialità, al disinteresse colpevole di qualcuno che perde il proprio carico e pensa bene di svignarsela invece di attivarsi per rimediare e ridurre al minimo il danno cagionato, è impensabile!

Eppure è quello che si è verificato oggi sulla strada provinciale che da contrada Carbonara porta verso Capo Colonna: manto stradale reso impraticabile e quindi pericoloso da qualcuno che ha perso il proprio carico ed è andato via!

Con diligenza, professionalità e senso di responsabilità i tecnici della Provincia sono prontamente intervenuti per ripristinare la viabilità sul tratto stradale.

“Nel ringraziare i tecnici – ha dichiarato il Presidente della provincia Ugo Pugliese – non posso però esimermi dal richiamare tutti, ciascuno per le proprie competenze e responsabilità, ad un maggiore senso di appartenenza e di responsabilità nei confronti del bene comune. Non è più il tempo – prosegue Pugliese – di voltarsi dall’altra parte, è il momento di essere tutti autori e fautori del futuro della nostra comunità, solo così potremo creare le condizioni per uno sviluppo che deve essere innanzitutto culturale e civico.

Nonostante le difficoltà economiche, nonostante l’isolamento al quale qualcuno voleva e vorrebbe ancora condannarci, abbiamo le risorse umane per ribaltare questo destino scritto da chi non vive e non ama questo territorio, siamo capaci di affrontare questa sfida, siamo in grado di vincere questa sfida ma solo iniziamo a crederci ed a lavorare insieme!”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...